TERRITORIO

➔ Mozione 1 – REFERENTI TERRITORIALI

Il XIX Congresso,
facendo propria la riflessione sui/sulle referenti territoriali, riportata nella mozione N. 1 del XVIII Congresso,
ribadendo il ruolo chiave degli/delle stessi/e nel coordinamento dei territori,
dà mandato al Consiglio di promuovere una maggiore comunicazione tra i/le referenti attraverso le modalità
ritenute più consone (report periodici via mail, incontri con il Consiglio, momenti di condivisione durante i campi),
dà inoltre mandato al Consiglio di valutare le modalità più idonee al sostegno, anche economico (rimborso spese), al
lavoro dei e delle referenti territoriali.

➔ Mozione 3 – CENTRI EVANGELICI

Il XIX Congresso,
considerando le crescenti difficoltà economiche che la maggior parte dei centri evangelici incontra e la possibilità di
sostanziali modifiche nella gestione e nella destinazione d’uso di alcuni di essi, che potrebbe pregiudicare la
fruibilità per le attività giovanili della FGEI e delle chiese, riafferma l’importanza di tali strutture per la formazione
delle/dei giovani delle chiese e auspica che il loro ruolo fondamentale venga mantenuto,
dà mandato al Consiglio a vigilare su questa situazione in costante contatto con gli Esecutivi delle Chiese (TV, CP
Opcemi, CE UCEBI).

➔ Ordine del Giorno 2 – BMV

Il XIX Congresso,
considerato che la FGEI nasce come realtà interdenominazionale,
preso atto della mancanza di un lavoro coordinato BMV delle chiese in alcuni territori,
ribadisce l’importanza di tale lavoro nella vita dei gruppi giovanili e delle chiese,
auspica che le stesse costruiscano una rete BMV, se assente, e potenzino quelle già esistenti.

➔ Ordine del Giorno 3 – COLLABORAZIONE TRA REFERENTI TERRITORIALI ED ESECUTIVI LOCALI

Il XIX Congresso,
ricordando l’atto approvato dal Sinodo 2013 (n. 62 SI13) riguardo l’importanza della Federazione nella formazione
giovanile e rallegrandosi della sempre maggiore vicinanza con gli organi esecutivi,
auspica che il Consiglio continui a incoraggiare i/le referenti territoriali e i/le responsabili dei singoli gruppi FGEI, a
dialogare con gli organi esecutivi di chiese, circuiti/associazioni regionali battiste e i pastori e le pastore, per
rafforzare i contatti al fine di sostenere la partecipazione delle realtà giovanili locali agli incontri regionali e
nazionali della Federazione.


ECUMENISMO, ESTERI E RELAZIONI

➔ Ordine del Giorno 6 – DIALOGO INTERCONFESSIONALE, ECUMENICO E INTERRELIGIOSO

Il XIX Congresso,
consapevole che la FGEI ha già stretto contatti con gruppi giovanili appartenenti ad altre confessioni cristiane o ad
altre espressioni di fede,
auspica che la Federazione prosegua il suo progetto di dialogo intensificando i rapporti interconfessionali,
ecumenici e interreligiosi promuovendo anche attività e progetti di partecipazione comune.

➔ Ordine del Giorno 7 – VOLONTARIATO CSD

Il XIX Congresso,
riconoscendo nelle opportunità di servizio civile nazionale e servizio volontario internazionale organizzati dalla
Commissione Sinodale per la Diaconia uno spazio fondamentale di crescita, formazione, testimonianza e scambio
per giovani italiani protestanti e non,
auspica che la Federazione intensifichi i rapporti con l’Ufficio Volontariato della CSD e promuova capillarmente
questo progetto con la consapevolezza che sia il servizio civile nazionale presso le strutture della Diaconia in Italia,
sia il servizio volontario internazionale presso le Diaconie delle chiese sorelle all’estero sono nati per dare la
possibilità a giovani protestanti di crescere e operare nella chiesa.

➔ Ordine del Giorno 13 – MIGRANTI, VOLONTARIATO E COORDINAMENTO

Il XIX Congresso,
alla luce dei recenti drammatici eventi avvenuti a poche miglia dalla costa siciliana, dove centinaia di migranti
hanno perso la vita, che hanno commosso, scosso e indignato l’intera comunità internazionale,
considerato il crescente numero di immigrati stabilmente presenti nella società, nelle nostre chiese e nei gruppi
giovanili,
invita il Consiglio a promuovere il proseguimento della riflessione sul tema dei migranti con particolare riferimento
agli aspetti dell’accoglienza e dell’integrazione, usufruendo dei materiali informativi su progetti, attività e strutture
riguardo la condizione dei migranti, ad intensificare la partecipazione e a continuare a collaborare con le
associazioni impegnate nel sostegno sul territorio e nell’informazione concernente il tema della migrazione, con
particolare attenzione al Servizio Rifugiati e Migranti (SRM) della FCEI.

➔ Ordine del Giorno 16 – PROGETTI DI INCONTRO, FORMAZIONE E SCAMBIO

Il XIX Congresso,
prendendo atto dell’impegno in prima linea della Federazione nei progetti delle chiese componenti la FCEI volti ad
agevolare il dialogo e la collaborazione tra le diverse sensibilità presenti nelle comunità,
auspica che il Consiglio e la Federazione tutta proseguano nella partecipazione attiva e costante e nel contributo
per l’attuazione dei progetti interculturali e di scambio internazionale promossi dalle nostre chiese, in particolare
invita a proseguire la collaborazione nel progetto LINFA (Laboratorio Interculturale di Formazione ed
Accoglienza), nel progetto Essere Chiesa Insieme ed ove possibile continuare la collaborazione con la FCEI, il CASD e
la CAJ durante il prossimo mandato.


COMUNICAZIONE

➔ Mozione 2 – SUPPORTO LINGUISTICO

Il XIX Congresso,
ritenendo coessenziale per la vita della Federazione e per la sua vocazione alla testimonianza l’interazione
linguistica e culturale, quale ricchezza donataci dall’incontro dell’essere “giovani insieme”,
dà mandato al Consiglio di istituire un gruppo di studio, riflessione e servizio atto a individuare le modalità più
opportune per favorire il coordinamento tra i differenti settori di attività dove le scelte relative al multilinguismo si
rivelano fondamentali, con particolare attenzione:
• alla ricerca di doni e professionalità nell’ambito delle scelte di traduzione e interpretariato
• alla produzione dei materiali in uso negli eventi territoriali e nazionali nelle lingue necessarie ad una corretta
comprensione e partecipazione di tutti i e le partecipanti.

➔ Ordine del Giorno 1 – COORDINAMENTO MEDIA

Il XIX Congresso,
riconoscendo la necessità di una convergenza delle attività dei diversi mezzi di comunicazione della Federazione
(Notiziariofgei, Gioventù Evangelica, Sito) e dei soggetti ad essa vicini,
auspica il consolidamento delle forme di coordinamento fra queste diverse realtà,
e invita il Consiglio a sostenere tale consolidamento attraverso la promozione di un incontro, al fine di sviluppare
progettualità condivise.

➔ Ordine del Giorno 5 – CONDIVISIONE DEI MATERIALI

Il XIX Congresso,
alla luce del rinnovamento e dell’uso sempre più frequente dei mezzi di comunicazione della Federazione,
considerata la difficoltà nel reperire i materiali da inserire sul web e riscontrata l’importanza di creare uno spazio
on&line condiviso da tutti e tutte gli fgeini e le fgeine,
invita i gruppi e i/le singoli/e a partecipare attivamente alla creazione e alla condivisione di materiali per
arricchire e dare vita alle piattaforme web della Federazione.


TESTIMONIANZA

➔ Ordine del Giorno 11 – EVANGELIZZAZIONE

Il XIX Congresso,
in seguito all’emergere in diversi eventi e campi FGEI della necessità di interrogarsi sul tema dell’evangelizzazione,
auspica che si rifletta su quali significati essa possa assumere e che tipo di esigenza rappresenti per la Federazione.
Pertanto auspica che se ne discuta e rifletta per tutto il mandato e in diverse attività come:
• gruppi ed eventi locali,
• campi formazione FGEI,
• altri momenti di incontro all’interno della vita delle nostre chiese.
Auspica inoltre che tutte le riflessioni fatte in questi contesti e i materiali prodotti vengano raccolti e messi a
disposizione anche della staff del Campo Studi oltre che della FGEI tutta e delle nostre chiese.

➔ Ordine del Giorno 12 – ATTUALITÀ

Il XIX Congresso,
considerando l’importanza del connubio fede e politica che da sempre caratterizza la FGEI,
auspica che la Federazione esprima la propria posizione nel corso del mandato su determinati temi di attualità
riguardanti la giustizia sociale, ambientale ed economica in modo da sensibilizzare le chiese, gli esecutivi e la
società e i membri stessi della Federazione.


CAMPI ED EVENTI

➔ Mozione 4 – CAMPO FORMAZIONE NORD

Il XIX Congresso,
preso atto della variegata situazione giovanile delle chiese BMV del nord Italia, e dei diversi modelli di
organizzazione e azione dei gruppi giovanili (anche non tesserati),
dà mandato al Consiglio di organizzare il Campo Formazione Nord sul tema di essere giovani nelle chiese oggi,
contattando i diversi attori che si occupano del lavoro con i/le giovani nelle nostre chiese, in vista del
coinvolgimento di ragazzi e ragazze provenienti dalle diverse realtà.
Fra gli obiettivi del campo si sottolineano in particolare:
• il confronto fra le diverse esperienze e le diverse modalità di stare nella chiesa;
• l’individuazione del ruolo della Federazione nel rapporto fra le diverse realtà giovanili e fra queste e le chiese.

➔ Mozione 6 – MOZIONE CAMPO FORMAZIONE CENTRO – CURA

Il XIX Congresso,
riflettendo sul tema della “Cura”, come emerso dal Precongresso Centro, lo ritiene fondante per la vita della
Federazione. La cura è un concetto personale dipendente dalle idee e dalle esperienze di ognuno ed ognuna, può
avere molte sfaccettature, aspetti felici ma anche problematici e contraddittori; tramite la Cura ci rivolgiamo alla
comunità e alla società. Il congresso esprime quindi l’esigenza di approfondire con formazione specifica il tema
della Cura intesa come anima delle relazioni d’amore col prossimo; atto di responsabilità; apertura del sé verso
l’altro/altra; preoccuparsi e occuparsi dell’altro, dell’altra, di sé e del creato.
Pertanto dà mandato al Consiglio di organizzare il Campo Formazione Centro sul tema della “Cura”.

➔ Mozione 7 – CAMPO FORMAZIONE SUD

Il XIX Congresso,
tenuto conto della particolare sensibilità rispetto alle dinamiche di cura e accoglienza emersa in occasione del Pre&
Congresso Sud, a partire dall’incontro tra le differenti identità che caratterizzano il territorio del Sud Italia;
considerati gli ulteriori stimoli di riflessione congressuali sulla tematica dell’impegno sociale in relazione al
fenomeno migratorio in Italia,
dà mandato al Consiglio di organizzare il prossimo Campo Formazione Sud sul tema “l’accoglienza dell’altro/a”,
con particolare attenzione allo sviluppo di modalità di integrazione e inter&azione realizzabili nei diversi contesti
giovanili locali.

➔ Mozione 8 – CAMPO STUDI

Il XIX Congresso,
vista l’importanza del tema dell’evangelizzazione non solo per le nostre chiese ma manche per i/le giovani della
FGEI e preso atto della difficoltà di affrontare questo argomento, emersa soprattutto durante i lavori del Campo
Studi 2012,
dà mandato al Consiglio di organizzare il Campo Studi su tale tema, prestando attenzione ad alcune questioni
fondamentali:
• Cos’è l’evangelizzazione per noi?
• Vogliamo fare evangelizzazione?
• Quali doni possiamo spendere in questa direzione?
Dà inoltre mandato al Consiglio di tenere in considerazione per tale campo l’Odg. 11 (Evangelizzazione) e le diverse
esigenze e sensibilità di espressione di fede presenti all’interno della Federazione.

➔ Ordine del Giorno 4 – CENTRI GIOVANILI

Il XIX Congresso,
riconoscendo il valore dell’arricchimento formativo e spirituale che ciascuno/a riceve attraverso la partecipazione
ai campi e agli eventi promossi dalla Federazione, al fine di incoraggiare una sempre maggiore partecipazione a
tali eventi soprattutto da parte dei/lle giovanissimi/e,
auspica che il Consiglio tenga conto delle potenzialità di ogni singolo territorio per quanto riguarda centri giovanili
e spazi di aggregazione nel pianificare le sedi di incontro, favorendo per quanto possibile un’alternanza tra i centri.

➔ Ordine del Giorno 14 – STAFF E FORMAZIONE

Il XIX Congresso,
rallegrandosi per il costante rinnovamento interno alla Federazione,
auspica che questo possa tradursi nella partecipazione attiva di tutti e tutte ai campi promossi dalla Federazione.
A tal fine:
invita il Consiglio e/o le staff a coinvolgere nel lavoro di preparazione dei campi persone formate all’animazione dei
gruppi, in vista di un maggior investimento di energie nell’individuazione dei metodi migliori per stimolare il lavoro
di tutti i partecipanti;
incoraggia le staff a continuare a promuovere e gestire il coinvolgimento dei partecipanti nell’organizzazione dei
singoli momenti di attività (ad es. giochi di presentazione, momenti liturgici e musicali, etc…) nell’ottica del
riconoscimento dei doni di ognuno e di ognuna;
invita il Consiglio a raccogliere le valutazioni alla fine di ogni campo e di passarne memoria alle future staff.

➔ Ordine del Giorno 15 – EVENTI

Il XIX Congresso,
preso atto dell’importanza che rivestono i momenti di incontro e formazione internazionali, occasioni di comunione
con altre realtà sorelle in Europa e nel Mondo,
invita il Consiglio e/o le staff alla creazione di spazi specifici in occasione di incontri nazionali e/o regionali della
Federazione, in modo che i/le singoli/e partecipanti agli eventi nazionali e internazionali condividano con report e
testimonianze le esperienze vissute e gli stimoli ricevuti.


FINANZE

➔ Mozione 5 – INIZIATIVE

Il XIX Congresso,
vista la conferma dell’andamento positivo delle iniziative di autofinanziamento finora svolte (progetto senior
friends, evento presinodo, lotteria FGEI, banchetti FGEI, iniziative varie),
dà mandato al Consiglio di:
• valutare la possibilità di incrementare tali iniziative attraverso una loro maggiore diffusione e una loro crescente
strutturazione,
• stimolare il coinvolgimento in esse dei gruppi giovanili locali e dei/delle singoli/e.

➔ Ordine del Giorno 8 – ISCRIZIONI

Il XIX Congresso,
riconosciuta l’importanza della condivisione delle responsabilità nel sostenere la vita della Federazione, vista la
riflessione in atto circa la tensione tra il “sentirsi parte” e il “partecipare” emersa anche dalla relazione della
commissione del revisore e delle revisore, considerata l’evoluzione della percezione del concetto di militanza a livello giovanile, invita il Consiglio a interrogarsi e a stimolare i gruppi giovanili locali e i/le singoli/e alla riflessione
sulle modalità, anche economiche, di adesione e partecipazione alla FGEI.

➔ Ordine del Giorno 9 – OTTO PER MILLE E FUND RAISING

Il XIX Congresso,
considerata la crescente importanza dei finanziamenti ottenuti tramite progetti specifici (otto per mille e fund
raising),
preso atto dell’alto valore formativo dei progetti finora realizzati,
invita il Consiglio a valutare la possibilità di presentare richieste di finanziamento, anche su stimolo dei gruppi
giovanili locali e dei/delle singoli/e, per la realizzazione di progetti in linea con il mandato congressuale.

➔ Ordine del Giorno 10 – GESTIONE ECONOMICA

Il XIX Congresso,
considerato l’ampliamento della rete di relazioni, anche di carattere economico, intessuta dalla FGEI e la crescente
complessità gestionale delle risorse finanziare,
invita i membri del Consiglio, con voce consultiva e deliberativa, a sensibilizzarsi e sensibilizzare i gruppi locali e i/le
singoli/e rispetto ad una gestione economica co&responsabile.


COMMISSIONI CONGRESSUALI

➔ Ordine del Giorno 17 – COMMISSIONE NOMINE

Il XIX Congresso,
alla luce della discussione emersa sulle difficoltà del lavoro in sede congressuale della Commissione nomine,
vista la necessità di migliorare e rendere più efficace il suo contributo nell’individuazione di doni e disponibilità,
auspica che i membri del Consiglio con voce deliberativa e consultiva riflettano sulla necessità dell’istituzione
formale della Commissione nomine, sulle modalità della sua nomina, sui suoi compiti specifici e sulla sua
composizione;
auspica inoltre che tale riflessione venga proposta al prossimo Congresso.


STATUTO

➔ Mozione 9 – MODIFICA STATUTO

Il XIX Congresso,
preso atto dell’approvazione delle modifiche statutarie avvenuta come da Art. 17 dello Statuto della FGEI,
approva globalmente le seguenti modifiche:

Art. 1: “Italiana” viene sostituita da “in Italia”. Tra “giovanili evangelici” e “che si riconoscono” viene inserito “e
dai/dalle singoli/e giovani”.

Art. 2: “Italiana (Fgei)” viene sostituito da “in Italia (FGEI)”. Tra “giovanili evangelici” e il successivo punto viene
inserito “e i/le singoli/e giovani uniti dai principi di cui all’Art. 1”.

Art. 7: all’interno di: “L’assemblea è validamente costituita quando siano presenti i due terzi dei suoi/delle sue
componenti e delibera validamente quando siano presenti la metà più uno dei suoi/delle sue componenti” vengono
soppressi il primo “validamente” e “quando siano presenti i due terzi dei suoi/delle sue componenti.

Art. 8: prima del primo punto viene aggiunto “, che subentra ad un/una presidente provvisorio/a, individuato/a dal
Consiglio”.

Art. 10: dopo la lettera b viene aggiunta la lettera “bbis) delibera circa le modalità di adesione alla Federazione;”.
Alla lettera “c”, tra “su” e “proposta del Consiglio della Fgei” viene aggiunto “specifica”. Alla lettera “f”, prima del
punto viene aggiunto “, uno nel Comitato di Bethel”.

Art. 11: tra “di sette membri” ed “eletti/e dal Congresso” viene aggiunto “con voce deliberativa,”. Viene soppresso
“Ogni denominazione deve essere rappresentata nel Consiglio” e sostituito con “Nella composizione del Consiglio va
garantita l’interdenominazionalità”.

Art. 13: tra “Il Consiglio” ed “elegge” viene aggiunto “, nella composizione di cui all’Art. 11,”.

Art. 14: tra “Il Consiglio” e “si riunisce” viene aggiunto “, nella composizione di cui all’Art. 11,”.

Art. 15: la lettera “c” viene sostituita con “c) riceve le adesioni formulate secondo le modalità stabilite dal Congresso
di cui all’Art. 10;”. Alla lettera “d” prima di “predispone il rapporto” viene aggiunto “formula proposte per il
Congresso,”. La lettera “m” viene modificata come segue “nomina nei comitati di cui all’Art. 10 lett. f) uno o più
rappresentanti temporanei, nel caso di sopravvenuta vacanza;”. Nella frase “Il Consiglio provvede annualmente alle
nomine di cui alla lett. ebis), g), h), i) e l)” viene aggiunto “f),” tra “ebis)” e “g)”.

Tutte le sigle “Fgei” vengono inoltre sostituite da “FGEI”.